FoodTech nuova frontiera degli investimenti

ilCiboPrecario

Qualcuno afferma che il cibo sia il nuovo petrolio e che la food innovation sia da considerare come l’internet degli albori: terra di pionieri, forse anche di sognatori, ad alto tasso di crescita.

Quel che è certo è che la cosiddetta FoodTech sia un settore relativamente giovane: solo nell’ultima manciata di anni si è venuto a creare un eco-sistema tecnologico (pensiamo ad internet, ai sensori, ai big data, alla nutraceutica) che consente di immaginare soluzioni innovative per temi tanto concreti quanto impellenti: dar da mangiare ad una popolazione che cresce, che chiede diete più ricche, senza poter consumare più terra, più acqua o più chimica. Il tutto mentre il clima cambia e il pianeta ci chiede di inquinare meno.

Ma è proprio questo il punto: dalle grandi sfide nascono grandi opportunità. Anche di business.

Non è un caso che nell’ombelico del mondo dell’innovazione, la Silicon Valley, gli investitori 

View original post 371 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s