I signori dell’energia:quelli delle isole

Il blog di edoardo beltrame

In attesa che la Comunità Europea si pronunci sugli aiuti di stato, il decreto milleproroghe estende al 31/12/2017 il servizio di superinterrompibilità elettrica per Sardegna e Sicilia.

Riduce le quantità massime approvvigionabili: da 500 a 200 MW in Sicilia e da 500 a 400 MW in Sardegna.

Anche il premio viene ridotto a “soli” 170.000 euro/MW/anno che fanno 200 milioni di euro scaricati sulle bollette di tutti, in due anni.

Un conto salato perché, misteriosamente, non entra ancora in servizio la nuova linea di trasmissione con la Sicilia e perché qualcuno deve sfruttare i diritti pregressi della centrale di Alcoa.

Così, a botte di centinaia di milioni di euro o di miliardi, per le rinnovabili, si assecondano i desiderata delle varie lobbies in attesa che le bollette si trasformino in autentici boomerang per il sistema che sembra non voler rendersene conto.

Le slides, utilizzate dal premier appena insediatosi, per spiegare…

View original post 20 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s