Le origini della Massoneria

La massoneria non si dedica più ,oggi, ai lavori di costruzione materiale,ma deriva direttamente da una confraternita di scalpellini e di architetti le cui ramificazioni, nel Medio Evo, si estendevano in tutta l’Europa occidentale.

Quei costruttori,trasmettendosi i segreti dell’arte, si conformavano ad antichi usi. Essi praticavano riti iniziatici che le leggende corporative facevano risalire alla più remota antichità.

Dobbiamo fare attenzione a non prendere alla lettera queste ingenue tradizioni. Esse sono collegate al mito e spesso nascondono un senso allegorico

Secondo una di queste leggende ,Adamo era stato fatto Massone secondo i riti, all’ordine del Paradiso dal Creatore. E’ un modo di dire che la Massoneria è sempre esistita , se non in atto,almeno in potenza di divenire, datoche essa risponde ad una necessità primordiale dello spirito umano

Ma basta riflettere all’influenza in origine esercitata dall’arte del costruire,per farci un’idea precisa del ruolo civilizzatore messo in azione dalle più antiche associazioni massoniche.

Quelle associazioni si costituirono sin dal momento in cui l’architettura divenne Arte.Esse vennero chiamate senza dubbio a costruire prima le mura delle città primitive.Quei bastioni in pietra tagliata furono opera di operai esercitati e raggruppati in tribù. Spesso ci rappresentiamo quegli artigiani sul punto di trasferirsi, per esercitare la loro professione, nei vari luoghi in cui erano richiesti.

Essi non potevano fare a meno di associarsi per due motibi: prima , perchè ogni importante costruzione non poteva essere l’opera di isolati individui e poi perchè la pratica dell’arte di costruire esige una iniziazione professionale.

Dunque. è evidente che , sin dai più remoti tempi, i Massoni hanno formato raggruppamenti corporativi e che , per forza di cose, essi si sono divisi in apprendisti , compagni e maestri.

In quanto alla loro missione civilizzatrice,essa si è manifestata secondo un doppio punto di vista: Da una parte , la città, protette da solide mura contro gli assalti della barbara brutalità, divennero focolari di attività pacifica, asili inviolabili riservati ad una èlite più colta della moltitudine esterna.

D’altra parte , i massoni diedero l’esempio dell’associazione in vista d’un comune lavoro.

Possiamo affermare che l’architettura è madre d’ogni civiltà ed a buon diritto gli antichi massoni considerarono la loro arte come la prima e la più pregevole di tutte

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s